Radio Loves Emilia

 
IL MONDO RADIOFONICO ITALIANO UNITO IN RADIO LOVES EMILIA

Continua l'impegno del network di RADIO LOVES EMILIA a sostegno della causa benefica di "Italia Loves Emilia". A supporto dell'evento le maggiori emittenti radiofoniche italiane trasmetteranno “A Muso Duro”, il brano di Pierangelo Bertoli interpretato sul palco di Italia Loves Emilia da Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Lorenzo Jovanotti, Ligabue, Litfiba, Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Renato Zero e Zucchero.
 
Sul finale del brano, ricantato in studio da tutti gli artisti coinvolti, è stato inserito, in omaggio al cantautore emiliano, un cameo della voce dello stesso Bertoli. 
Il 13 novembre Radio 105, Radio 101, Radio Bruno, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Italia, Radio Kiss Kiss, Radio Monte Carlo, RDS, RTL 102.5 e Virgin Radio, le radio di “RADIO LOVES EMILIA”, trasmetteranno allo stesso orario, in anteprima, il brano “A Muso Duro”, unendosi ancora una volta a sostegno dell’Emilia. A tali network radiofonici nazionali va il ringraziamento dell’organizzazione per l’insostituibile sostegno.

Il mondo radiofonico italiano ha deciso di dare il massimo supporto a ITALIA LOVES EMILIA: Radio 105, Radio 101, Radio Bruno, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Italia, Radio Kiss Kiss, Radio Monte Carlo, RDS, RTL 102.5 e Virgin Radio si uniscono in “RADIO LOVES EMILIA” e a reti unificate hanno trasmesso la radiocronaca del concerto del 22 settembre al Campovolo di Reggio Emilia. Le voci più note della radiofonia italiana hanno raccontato l'evento dal palco e dal backstage, alternando grandi momenti di musica live alle parole dei 13 BIG della musica italiana che hanno deciso di dare il loro sostegno alla popolazione emiliana colpita dal terremoto. 
 
BIAGIO ANTONACCI, CLAUDIO BAGLIONI, ELISA, TIZIANO FERRO, GIORGIA, LORENZO JOVANOTTI, LIGABUE, LITFIBA, FIORELLA MANNOIA, NEGRAMARO, NOMADI, LAURA PAUSINI*, RENATO ZERO e ZUCCHERO, questi i grandi artisti che hanno deciso di esprimere solidarietà alla popolazione colpita dal sisma e di aiutare la raccolta dei fondi per la ricostruzione.
*Laura Pausini non ha potuto partecipare (per informazioni leggere la nota ufficiale)
 
Vista l'urgenza di dare una scuola ai 140.000 studenti, gli organizzatori e gli artisti hanno concordato che l’intera raccolta fondi sarà destinata alla ricostruzione di più scuole. L'utilizzo dei fondi, così come tutte le spese sostenute, sono rigidamente controllati e revisionati da un apposito ente e documentati in tempo reale. 
 
A sostenere i costi e a contribuire con ulteriori fondi, sono state alcune tra le più importanti realtà dell’industria privata italiana.
 
Tutte le informazioni su http://www.italialovesemilia.it

 

Fai una donazione ora

sfy39587stf03
sfy39587stp14